FRINGE! Pattonare.

Andrea Pinna e Silvia Gallerano mentre eseguono un complicato numero della tradizione del pattonaggio.

PATTONARE:

v., intr.

Al Fringe di Edinburgo a volte – ma solo a volte, diciamo spesso – capita che non ci venga tanta gente, a vedere il tuo show.

ANTEFATTO: E siccome funziona generalmente che: tu paghi un “affitto” al teatro per la sala che usi compreso il materiale tecnico. Che ci possono essere vari tipi di accordo tra te e il teatro ma di solito funziona che: se hai un incasso inferiore a x pounds (con x molto molto basso), te lo puoi tenere tutto. Se con l’incasso superi quell’x, allora c’è lo SPLIT – quindi si divide col teatro (e anche qui le percentuali non sono proprio rosee per te).
 Diciamo anche che oltre a tutto questo tu devi pagare anche: i viaggi di andata e ritorno, la casa in cui stai tu con tutta la compagnia mentre state qui, e il cibo – che mannaggia sti attori hanno sto vizio di mangiare pure…

Ma, dicevo, il tuo interesse è che ci venga più gente possibile, a vedere il tuo show, sia perché fa bene al cuore sia perché altrimenti ti devi vendere anche le mutande.

Quindi che fare?

Si va a PATTONARE. Ovvero: di solito vestiti da personaggi del proprio spettacolo o alla peggio da cretini si va in giro, possibilmente in gruppo, a mollare flyer (=volantini) del proprio spettacolo e ad invitare la gente a vederlo.

Andrea Pinna in un momento molto commuovente del pattonaggio di oggi.

Si cerca un posticino di passaggio in modo che ci sia tanta gente ma anche riparato, in modo da non rischiare che la polizia ti mandi via, e ci si inventa qualcosa da fare che possa attirare l’attenzione e incuriosire la gente.

E’ indispensabile farlo in gruppo, perché tende a ledere la propria autostima e ad essere un’operazione ammosciante – la gente ha le borse piene di volantini e del Fringe non ne può già più.

Silvia Gallerano guarda malinconica due giovani spettatori allontanarsi. W L’ITALIA!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...