FRINGE! Evviva l’Italia.

Federico Bonaconza, fiero patriota

Cara Italia,

ti scrivo questa lettera mentre sto all’estero, a lavorare.

A lavorare che se dico lavorare mi chiedono quanto prendo, e se dico che non prendo niente e che è un investimento mi dicono che allora non è un lavoro, se non prendo niente, è un hobby.

Cara Italia,

ti scrivo questa lettera perchè in questi giorni ho sentito la mancanza di, non per forza nell’ordine: la mia famiglia, la pasta al pomodoro, la pizza, il sole, un po’ il caldo, un certo modo di fare e pensare alle cose, la casa pulita, la gente leggermente meno grassa di così, o forse no, non è neanche questo, non lo so, comunque diversa da così.

Cara Italia,

volevo più di tutto ringraziarti.

Se non fosse stato per te a noi, di venire qui non ci sarebbe mai venuto in mente. Di venire all’estero, partecipare a un festival internazionale spendendo un sacco di soldi e senza che il nostro lavoro possa essere pagato, a inseguire la gente per strada sulle biciclette (loro sulle biciclette, noi a piedi), a farci ringhiare dai cani, a fare il nostro spettacolo davanti a quattro persone in croce, ma comunque a ritrovare la voglia un’ora dopo di cercare pubblico per la replica di domani, a lavorare in un posto con un’acustica terribile, e a farci venire la voglia di “appendere teli neri nella notte per scoprire se poi è tanto difficile morire”, a pagare per noleggiare del materiale tecnico che fa schifo, a fare montaggi da 13 ore passate a inseguire le persone che dovrebbero lavorare per noi, e ultimo ma non ultimo: a farci venire la depressione a causa del meteo e del pessimo cibo.

Cara Italia,

grazie perché ci spingi ad andare oltre, perché ci fai venire la curiosità di vedere com’è altrove, perché ci fai venire voglia di andare via. Che se tu fossi diversa, magari, se si potesse anche solo stare bene lì dove si sta, chissà, magari noi in Scozia non ci saremmo mai venuti. Grazie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...